Tombolo e altro

Vai ai contenuti

Menu principale:

Sito in linea dal 17/10/2009      aggiornato  08/08/2014                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                       
                                                                                                                  


NOVITA' NEGLI EVENTI

CHIUSURA ESTIVA CORSI DI TOMBOLO A POZZUOLI 2013/2014

DISEGNO
: ESTATE=SOLE




                                      

                                                                                         

                                                                                                                                    
  
                                                                                     

Benvenuti nel mio sito,
mi chiamo Filomena , per tutti Mena, abito a Pozzuoli in provincia di Napoli, sono sposata e ho due figli maschi.
Questo sito nasce dalla passione smisurata che ho per il mio hobby, il tombolo o merletto a fuselli, che ho appreso a scuola fin da piccola. Ho frequentato le scuole elementari e medie nel Canton Zurigo in Svizzera, dove nell'orario scolastico era previsto l'insegnamento alle ragazze delle arti manuali come l'uncinetto, la maglia, il ricamo e il cucito. Pertanto, i primi passi nel mondo del tombolo li ho fatti in Svizzera usando il materiale che metteva a disposizione la scuola. Successivamente, ritornata in Italia all'età di 15 anni, ho dovuto tralasciare questa passione sia per vicissitudini personali che per mancanza dell'attrezzatura necessaria.
Per amore mi sono stabilita a Pozzuoli dove è vivo il ricordo di alcune signore, pare di origini slovene, che intorno agli anni 50 lavoravano il merletto a tombolo su commissione e ne custodivano gelosamente i segreti.Infatti poi , navigando su internet, ho scoperto che nella zona flegrea il merletto a tombolo ha origini antiche. "E' noto, infatti, che già alla fine del '500 a Pozzuoli e nell'isola d'Ischia si producevano dei merletti a fuselli di foggia rustica e Cesare Vecellio nel suo libro "Degli abiti antichi e moderni di diverse parti del mondo" (Venezia 1590), riferendosi all'abbigliamento delle donne di Ischia scrisse :

"… Portano alcune vesti di tela di lino sottile, lunghe fino a terra, con maniche assai larghe attorno alle quali sono attaccati alcuni merletti di refe sottilissimo." Agli inizi del 1900 si poteva vedere ancora un bel merletto su tovaglie, tende ecc. Ad Ischia, poi, veniva lavorato anche il Torchon con disegni di buona fattura, ma i lavori che venivano venduti per le strade di solito erano scadenti(testo preso su gentile concessione di Fiorenza dal sito www.fioretombolo.net)".
Solo nel 1997, quando i miei figli avevano 2 e 4 anni ed hanno iniziato a frequentare la scuola, mi si è presentata l'occasione di riprendere i fuselli grazie ad una zia di mio marito che coltiva questa passione, in particolar modo per il pizzo canturino. La zia mi insegnava quello che sapeva e si recava periodicamente (in media una volta l'anno) a lezione a Cantù presso una Maestra che purtroppo nell'inverno 2008 ci ha lasciati. Nei suoi viaggi portava con sè i miei lavori per sottoporli al giudizio della Maestra, che gentilmente e con molta attenzione li esaminava e valutava i miei progressi incoraggiandomi a continuare ed a migliorare.Non contenta ho frequentato:
dal settembre 2001 a febbraio 2003 alcuni corsi tenuti a Napoli da una nota scuola di tombolo di Milano
dal 2004 al 2011 le lezioni in chat della Maestra Gianfranca Tolloi sul sito Fioretombolo
nel 2006 uno stage di Maria Bissacco Ciociani sul merletto gioiello
nel 2007 vari atelier durante il Forum Internazionale del merletto di "Italia Invita"tenutosi a Rimini
dal 2007 al 2009 le lezioni,tenute a Napoli da Nicoletta Loggetto, della scuola "Lace project". Durante queste lezioni ho iniziato ad apprendere anche i rudimenti della tecnica detta torchon o a fili continui
nel 2009 vari atelier durante il Forum Internazionale del merletto di "Italia Invita" tenutosi a Parma, tra cui quello di Mihaela Cucicea sul merletto genovese e quello della Scuola di Cucciago sui punti Milano.
Nel 2009 stage di Maria Teresa Prieto Gonzales sulla Blonda catalana.
Dal 2009 a tutt'oggi frequento l'Accademia del merletto di Cantù, con cadenza trimestrale per specializzarmi nelle tecniche canturine e per frequentare i corsi per apprendere la giusta didattica per insegnare quest'arte.
Dall'ottobre 2010 insegno, insieme alle amiche dell'Associazione "TOMBOLOnapoletano", il merletto a fuselli,  con la didattica dell'Accademia del merletto di Cantù, a chiunque lo voglia apprendere, senza distinzione di sesso, di età, di cultura o religione, presso il Santuario di San Gennaro a Pozzuoli (NA).
Dal 2003 a tutt'oggi mi incontro settimanalmente, con piacere e gioia,con un gruppo di merlettaie di Torre del Greco(NA)
Nel 2011 ho partecipato con l'Associazione "TOMBOLOnapoletano" ad una puntata di "Botteghe&Mestieri" sul Canale 418 di SKY Italia. Quì
trovate alcuni estratti della trasmissione.
Nel 2012 ho  ricevuto il prestigioso Riconoscimento Internazionale "OPEROSITA' E COLLABORAZIONE NEL CAMPO DEI MERLETTI" alla XV Biennale Internazionale del merletto di Sansepolcro (AR).

Nel 2012 ho promosso e organizzato un incontro con delle merlettaie GIAPPONESI. Un piccolo reportage lo trovate seguendo il link,quì

Nel 2013 ho promosso e organizzato un incontro con delle merlettaie PUGLIESI.
Nel 2013 ho concluso con successo un corso triennale sulla riqualificazione del merletto napoletano in collaborazione con l'Accademia del merletto di Cantù
Nel 2014 ho partecipato al 1° Raduno nazionale delle merlettaie e dei merlettai d'Italia.


Regola inderogabile che mi è stata insegnata è che per ottenere dei buoni risultati in questi lavori occorrono tante ore di applicazione seria.
"La zia, maestra e consigliera da tanti anni, mi guida ancora oggi che, come dice lei, ho preso il volo."

 

SITI AMICI

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu